La Costa Sarda, tra mare e miniere

Difficoltà
3
Distanza
85 km
durata
8 giorni | 7 notti
periodo
Apr Mag Giu Lug Set Ott
prezzo da
€ 769
Impronta CO2
140 Kg/persona
  1. Italia
  2.  | 
  3. Autoguidato
  4.  | 
  5. Codice del viaggio ITSW340

Siamo in una parte poco conosciuta della Sardegna immersa in una natura selvaggia e in un'atmosfera antica e magica.
Cosa apettarti? Un paesaggio suggestivo e bellissimo - dune e fiori selvatici, promontori di granito con viste sulla costa circostante, antiche torri di avvistamento, lagune dove riposano i fenicotteri. 
Spiagge bellissime come quella di Piscinas, perfetta per un tuffo nelle acque cristalline, e una cultura ricchissima, ricca di influenze - come l'isola di Carloforte, comune onorario della Liguria, dove si mangia focaccia e farinata e si parla un dialetto molto simile al genovese. 
Pernotterai in piccole strutture ricettive a conduzione familiare e tante occasioni per provare le specialità locali e il vino Carignano. 

Da non perdere

Quando si arriva qui per la prima volta, nella regione della Sardegna si percepisce subito il motivo per cui è conosciuta anche come Costa Verde: questo luogo è remoto, selvaggio e ha un passato industriale-minerario che ha forgiato il paesaggio e la gente. 

Itinerario

Giorno 1

Arrivo a Buggerru

Arrivo a Buggerru
Il viaggio inizia nel piccolo villaggio di Buggerru, fondato nel 1864 come insediamento minerario. Dopo il check-in in hotel, prendetevi tutto il tempo necessario per visitare la cittadina, potete rilassarvi sulla spiaggia o visitare l'"Henry Tunnel", un antico sito minerario, un labirinto scavato nella roccia che si apre su una vista a strapiombo sul mare e sulla costa rocciosa.

Giorno 2

Da Buggerru a Portixeddu, 13 km

Da Buggerru a Portixeddu, 13 km
Oggi vi aspetta una bellissima passeggiata costiera. Da Buggerru si inizia a salire lungo una strada asfaltata secondaria che si affaccia sulla superba costa e sulla lunga spiaggia di Portixeddu (questo tratto in salita può essere evitato organizzando un trasferimento privato). Dopo 5 km di salita graduale, il percorso inizia la discesa nella gola verso le dune e la pineta artificiale piantata per evitare che la sabbia ricopra la strada principale e l'unico accesso alla città. Lungo l'ultimo tratto si attraversano alcune fortezze militari della seconda guerra mondiale. Dopo un delizioso pranzo a Portixeddu si può prendere l'autobus per tornare a Buggerru.

Distanza: 13 km

Dislivello: +607/-617 m

Giorno 3

Da Ingurtosu a Scivu, 14,5 km

Da Ingurtosu a Scivu, 14,5 km
Dopo la colazione, un trasferimento (circa 30 minuti) vi condurrà al villaggio quasi abbandonato di Ingurtosu, da dove inizierete la vostra passeggiata verso le rovine dell'antico sito minerario "Laveria Brassey". Ad un certo punto della giornata vi sentirete vicini a Charles Darwin quando arrivò alle Galapagos negli anni '30 del XIX secolo. Le dune di Piscinas sono l'area desertica più estesa d'Europa. Per circa 6 km ci siete solo voi, il mare, la sabbia e il vento! Alla fine della giornata un breve trasferimento vi porterà all'agriturismo dove trascorrerete le prossime due notti.

Distanza: 14,5 km

Dislivello: +50/-280 m

Giorno 4

Passeggiata ad anello a Capo Pecora, 15 km

Passeggiata ad anello a Capo Pecora, 15 km
Oggi si torna al mare (spiaggia di Scivu) e poi si imbocca un sentiero all'interno della macchia mediterranea, che conduce a uno splendido punto panoramico sul promontorio granitico di Capo Pecora. Non mancate di scattare foto indimenticabili di quello che è un momento imperdibile del vostro viaggio! Proseguirete poi a piedi per raggiungere il piccolo villaggio di Portixeddu, noto tra i surfisti per la sua famosa spiaggia di Portixeddu. Un breve trasferimento vi riporterà all'agriturismo.

Distanza: 15 km

Dislivello: +431/-559 m

Giorno 5

Da Portopaglia a Portoscuso, 14 km

Da Portopaglia a Portoscuso, 14 km
Trasferimento mattutino (1 ora) alla tonnara di Porto Paglia, punto di partenza dell'escursione odierna. Anche se si tratta di un sentiero segnalato (cartelli rossi/bianchi), si trova su una costa molto selvaggia e remota. Si segue un sentiero sabbioso con una vista mozzafiato sulle scogliere. La passeggiata di oggi non è adatta a chi soffre di "vertigini", poiché ci sono un paio di tratti senza parapetto vicino al bordo della scogliera.

Distanza: 14 km

Dislivello: +379/-386 m

Giorno 6

Passeggiata ad anello a Carloforte, 12 km

Passeggiata ad anello a Carloforte, 12 km
Oggi si prende il traghetto per Carloforte dove inizia una passeggiata ad anello, salendo su strada asfaltata secondaria verso il lato nord dell'isola, dove a fine maggio inizia la cosiddetta Mattanza, un sistema di reti che per circa 45 giorni cattura i tonni. Tornati a Carloforte si prende un traghetto per Calasetta e poi un trasferimento privato a Sant'Antioco.

Distanza: 12 km

Dislivello: +379/-379 m

Giorno 7

Passeggiata a Sant'Antioco via Torre Cannai, 16,5 km

Passeggiata a Sant'Antioco via Torre Cannai, 16,5 km
Oggi un trasferimento privato vi porta a Capo Sperone, poi si torna a piedi a S.Antioco, passando per la torre di avvistamento Torre Cannai e la spiaggia di Maladroxia (luogo popolare quando soffia il vento di maestrale). L'ultimo tratto verso la città è su strada asfaltata.

Distanza: 16,5 km

Dislivello: +439/-381 m

Giorno 8

Arrivederci Sardegna!

Arrivederci Sardegna!
Il viaggio e i nostri servizi terminano dopo la colazione e si parte per l'aeroporto con i mezzi pubblici, a meno che non abbiate prenotato un trasferimento privato con noi.

Dettagli

È il viaggio per me?


Un viaggio per scoprire la Sardegna poco conosciuta, lontana dalla Costa Smeralda e dai circuiti turistici tradizionali - questa parte è più selvaggia e meno conosciuta, dominata dall'archeologia industriale e mineraria. Le isole di Sant'Antioco e Carloforte sono perfette per chi ama l'idea di isola. Non è un viaggio particolarmente difficile .- il primo giorno di cammino è il più impegnativo, ma può essere eventualmente ridotto con un transfer. 

Cosa è incluso


La quota comprende

  • 7 pernottamenti in camera doppia in hotels *** ,B&B e agriturismi con prima colazione
  • trasporto bagagli da albergo ad albergo
  • transfer previsti dal programma
  • Descrizioni dettagliate del percorso in formato digitale, mappe, tracce GPS e App
  • assicurazione medico-bagaglio
  • supporto telefonico 24h su 24

La quota non comprende

  • viaggio per raggiungere le località di arrivo e partenza
  • i pranzi e le cene, salvo dove diversamente indicato.
  • le visite e gli ingressi - le mance
  • gli extra di carattere personale
  • eventuali tasse di soggiorno
  • tutto quanto non specificato sotto la voce “la quota comprende”

Servizi aggiuntivi

Si possono richiedere oltre ai servizi compresi nella quota

  • supplemento camera singola
  • assicurazione annullamento
  • eventuali transfer per arrivare alla località di partenza o per ritornare dal punto di arrivo, che potranno essere quotati su richiesta
  • documentazione di viaggio cartacea (descrizione del percorso e mappe), spedita al primo hotel

Sistemazione


Lavoriamo con hotel 3*, B&B e agriturismi che rispecchiano il nostro modo di vivere il viaggio: sono strutture confortevoli e di carattere, che scegliamo una per una, gestite da persone appassionate e accoglienti.

Se non specificato diversamente nella scheda di viaggio, tutte forniscono camere private con bagno interno e colazione inclusa. 

Qui di seguito vedi alcuni esempi delle strutture utilizzate per questo viaggio, ma considera che potrebbero variare in base alla disponibilità del periodo. Potremmo quindi prenotare per te delle strutture diverse da quelle che vedi qui elencate, ma di pari categoria e scelte con cura secondo i criteri SloWays. 

Buggerru: Hotel '904

Situato a Buggerru, l'Hotel '904 offre camere climatizzate e completamente attrezzate. Dotata di un salone in comune, la struttura si trova a 6 minuti a piedi dalla Spiaggia di Buggerru. Come ospiti dell'hotel potrete gustare una colazione continentale o a buffet.

hotel904buggerru.com-hotel.com

Fluminimaggiore: Agriturismo Majori

Majori è il luogo ideale per chi cerca un agriturismo che segua il reale scorrere delle stagioni. Un turismo verde che mette al centro della sua missione i concetti di sostenibilità e qualità della vita. Un luogo incontaminato adatto a chi vuole vivere un soggiorno all'insegna del relax e della tranquillità, oppure organizzare escursioni e gite in Mountain Bike o in moto, o ancora per chi vuole fare un viaggio alla scoperta delle tradizioni e della storia della Sardegna.

www.majori.it

Portoscuso: Hotel Don Pedro

Il Don Pedro è un hotel 3 stelle situato di fronte al porto turistico di Portoscuso. Portoscuso è un piccolo centro costiero della Sardegna sud-occidentale, nella zona del Sulcis Iglesiente. Collegato alla Marina e a soli 100 metri dalla piccola spiaggia di Sa Caletta, l'Hotel Don Pedro è il punto di partenza perfetto per scoprire la Sardegna meridionale.

www.hotel-donpedro.com

Sant'Antioco: B&B Il Sentiero B&Bio

Il B&B si trova vicino al mare, in una zona immersa nella tranquillità della campagna, in un'area di grande pregio archeologico e architettonico, in un contesto tranquillo e panoramico, nel centro storico della città. "Il Sentiero B&Bio ha un'atmosfera ospitale e confortevole.

www.bed-and-breakfast.it/il-sentiero-bbio-sant-antioco

Quando viaggiare


La Sardegna ha un clima tipicamente mediterraneo con lunghe estati molto calde e inverni brevi e miti. Durante l'estate si verificano raramente delle piogge, ma il tempo è abbastanza stabile da metà giugno a metà settembre. In questo periodo la temperatura media diurna in prossimità della costa varia dai 28° ai 34° C, ma può salire fino a 38°/ 40° Cquando soffia il vento di Scirocco dal Nord Africa. È un vento molto secco che fa sentire la temperatura leggermente più bassa di quanto non sia in realtà. Mentre il vento principale di nord-ovest Maestrale soffia dalla terraferma della Francia. Nelle zone collinari e montuose interne dell'isola, la temperatura diurna può essere simile o leggermente superiore a quella delle zone costiere, mentre di notte la temperatura nelle zone interne è molto inferiore rispetto a quelle costiere che beneficiano della brezza marina.

 
 
 
 

 

Cosa portare


Maglie e pantaloni
Vi consigliamo di indossare pantaloni e pantaloncini comodi e magliette traspiranti: asciugano rapidamente, non assorbono umidità e sono acquistabili in molti negozi. Vi consigliamo di portare un paio di pantaloni larghi a indossare la sera. I pantaloncini sono utili in giornate particolarmente calde e umide.

Scarpe
L’importanza di avere un buon paio di scarpe è primaria. Vi invitiamo ad indossare scarpe robuste e di buona qualità, in grado di affrontare le diverse tipologie di terreno. Leggeri, resistenti all’acqua, traspiranti e con una buona protezione per le caviglie. FONDAMENTALE aver usato fatto diverse camminate con le scarpe nuove, prima di iniziare il cammino. Invece se le scarpe sono molto usate/vecchie, controllare che non si stia per scollare la suola. 

Scarpe da tennis/sandali
Vi consigliamo di portare con voi un paio di scarpe da tennis o sandali di buona qualità, da indossare la sera e durante le pause in cammino.

Calze e intimo
Portate delle calze di buona qualità, traspiranti e che asciugano velocemente. Ricordate di testarle prima di portarle in viaggio, per valutarne la comodità con gli scarponi. Portate una quantità di intimo sufficiente: tenete presente che le lavanderie a gettoni non sono garantite in tutte le strutture.

Giacche a vento, cappello, guanti
Consigliamo di portare indumenti caldi specialmente per la sera, in primavera e in autunno. Assicuratevi che siano adatti alle vostre esigenze: una giacca a vento leggera va bene anche per le sere d’estate. Se camminate in montagna o sulla costa, il tempo è imprevedibile anche d’estate: dovete quindi essere preparati ad ogni condizione atmosferica: nebbia, neve, pioggia, grandine. Vi consigliamo di avere sempre a portata di mano un paio di guanti e un cappello. 

Giacche e pantaloni impermeabili
Se venite colti da una pioggia improvvisa e indossate il key-way, dovreste rimanere asciutti. Sfortunatamente non tutti sanno che questi capi impermeabili si deteriorano con il tempo, perdendo qualità ed efficacia. In media durano tra 3 e 5 anni. Vi consigliamo di portare key-way con il cappuccio e pantaloni impermeabili con le zip ai lati, facilmente indossabili anche con gli scarponi.

Restrizioni di abbigliamento
Quando entrate nelle chiese o in luoghi di culto dovete indossare un abbigliamento appropriato: in molti di questi luoghi non sono accettati pantaloncini e canottiere. Vi consigliamo di portare una un telo per coprirvi le spalle (utile anche per evitare le scottature).

Borraccia e/o sacca idrica
Quando fai sport è molto importante essere e rimanere idratati, soprattutto se fa caldo. Bisogna bere prima di partire e durante l’attività. Consigliamo molto la sacca idrica perché puoi continuare a bere usando la lunga cannuccia, senza doverti fermare tutte le volte e togliere lo zaino per prendere la borraccia. Questa s’infila dentro allo zaino, ingombra poco perché piatta ed è capiente portando fino a 2Lt.

Bastoncini da trekking
Vivamente consigliati. Possono aiutare, in quanto scaricano una parte del peso dalle spalle alle bacchette. E' stato valutato che è come avere uno zaino pesante il 30% in meno, che non è poco. Ma occorre fare un po' di pratica, dato che la camminata di un quadrupede (con le due gambe naturali e i due bastoncini) è ovviamente diversa da quella di un bipede. Se soffrite di mal di schiena o alle ginocchia oppure non avete un granché di equilibrio, aiutano. 

Informazioni pratiche

Come arrivare


Arrivo a Buggeru:

Da Cagliari si prende il treno per Iglesias circa 50-60 minuti di viaggio (treni diretti o con 1 cambio); da lì si possono prendere autobus pubblici giornalieri per Buggerru via Fluminimaggiore. Da Sant'Antioco, dove termina il viaggio, si può prendere un autobus per la città di Carbonia e poi un treno da Carbonia all'aeroporto di Cagliari, circa 1 ora di viaggio (ci sono treni diretti ma sono possibili 1 o 2 cambi, a seconda dei treni).

Partenza da Sant'Antioco è possibile prendere un autobus fino a Carbonia e poi un treno da Carbonia all'Aeroporto di Cagliari 

La nostra App


Se viaggiate con uno smartphone o un tablet Apple o Android, potete scaricare gratuitamente la App di sloWays.

Nella sezione “itinerari” visualizzare il vostro itinerario e sarete in grado di localizzare costantemente la vostra posizione sulla mappa grazie alla tecnologia GPS. Maggiori informazioni su come utilizzare l'app sono contenute nei documenti del roadbook che vi verranno consegnati una volta prenotato il viaggio. 

Tra le funzioni della nostra App personalizzata: 

  • Navigazione offline; non è richiesta copertura internet dopo aver scaricato l'itinerario.
  • Accurata navigazione basata su tracce GPS
  • Autorotazione delle Mappe
  • Descrizione giornaliera dell'itinerario e tabella delle altitudini
  • Vista panoramica dell'itinerario e navigazione a livello strada
  • Allarme e vibrazione che ti avvisano se vai fuori strada
  • Opzione d'emergenza per inviarci la vostra posizione nel caso vi siate persi
  • Possibilità di segnalare un punto in particolare e fare foto georeferenziate per informarci di problemi particolari
  • info sugli hotel 

Wanderlust Nominee Best Specialist Tour Operator 2023
Wanderlust
Nominee Best Specialist Tour Operator 2023
Cambia la valuta:

I tuoi pagamenti online sono protetti.

Metodi di pagamento accettati:

VISA MASTERCARD MAESTRO SATISPAY

I tuoi pagamenti online sono protetti.

Metodi di pagamento accettati:

VISA
MASTERCARD
MAESTRO
SATISPAY
FTO ATTA member
100% Green Travelife
FTO ATTA member 100% Green Travelife

Organizzazione tecnica
S-Cape Countryside Travels srl
Borgo Allegri 16R
50122 Firenze FI
P. IVA 05227330486

© 2024 SloWays. All rights reserved.
Touroperator | S-Cape Countryside Travels srl | Borgo Allegri 16R 50122 Firenze FI, Italia
Partita IVA 05227330486
Questo sito utilizza cookies. Leggi la nostra politica-sulla-privacy.
extraSmallDevice
smallDevice
mediumDevice
largeDevice
largeDevice
largeDevice