L'Alta VIa 1, nelle Dolomiti

Difficoltà
4
Distanza
74 km
durata
8 giorni | 7 notti
periodo
Giu Lug Ago Set
prezzo da
€ 1.544
Impronta CO2
75 Kg/persona
  1. Italia
  2.  | 
  3. Autoguidato
  4.  | 
  5. Codice del viaggio ITSW420

Un viaggio nella magica atmosfera delle Dolomiti, terra di spazi selvaggi, prati verdi e cime frastagliate che si stagliano nel blu intenso del cielo: dall'inizio alla fine si cammina circondati da ghiacciai, creste e massicci, godendo di panorami incantevoli che rendono ogni passeggiata indimenticabile.
Alcune passeggiate prevedono salite più ripide, ma spesso c'è la possibilità di rendere la giornata più breve o più facile: in ogni caso, i panorami lungo il percorso e i confortevoli rifugi a fine giornata valgono sempre la fatica.

Da non perdere

  • Scenari dolomitici sempre diversi e sorprendenti
  • Alloggi confortevoli a conduzione familiare
  • Ricca flora e fauna
  • Gente amichevole con un patrimonio culturale unico
  • Cucina superba, fra formaggi deliziosi, carne salata, polenta, funghi, speck e vini eccezionali

Itinerario

Giorno 1

Arrivo a Dobbiaco

Arrivo a Dobbiaco
Arrivo con mezzi pubblici o transfer privato a Dobbiaco. Passeggia tra le stradine di questo affascinante paese, meravigliosamente situato su un altopiano circondato da prati e pascoli e dominato da alcune delle cime più belle e imponenti delle Dolomiti.

Giorno 2

Bus al Lago di Braies e cammino all'altopiano di Sennes, 9 km

Bus al Lago di Braies e cammino all'altopiano di Sennes, 9 km
Il tuo primo giorno di cammino è impegnativo ma estremamente gratificante: lungo il percorso incontrerai panorami incredibili come il romantico Lago di Braies e il Rifugio Biella, ai piedi dell'imponente Croda del Becco. L' alloggio per questa notte è Fodara Vedla, un rifugio immerso in un tranquillo scenario di prati e malghe, con le cime della Croda Rossa d'Ampezzo, del Monte Crystal e del Fanes sullo sfondo.

Distanza: 9 km

Dislivello: +979/-342 m

Giorno 3

Da Sennes all'altopiano di Fanes, 10 km

Da Sennes all'altopiano di Fanes, 10 km
L’itinerario di oggi si snoda attraverso un paesaggio suggestivo, quasi lunare: uno dei punti salienti lungo il percorso è il Lago Piciodel, dal tipico colore verde. Dopo una lunga discesa al rifugio Pederu inizierai la salita finale verso l'altopiano di Fanes: qui pernotterai in un rifugio circondato da alberi e cime aspre, nel cuore del Parco Nazionale Fanes, Sennes e Braies.

Distanza: 10 km

Dislivello: +592/-664 m

Giorno 4

Da Fanes a Rifugio Lagazuoi o Rifugio Valparola, 12 km

Da Fanes a Rifugio Lagazuoi o Rifugio Valparola, 12 km
Questa giornata è ricca di highlight: partendo dal rifugio di Fanes camminerai fino al Passo Limo e al vicino Lago Limo. Si prosegue verso la bellissima Alpe Lagazuoi, con il piccolo ma incantevole Lago Lagazuoi, una macchia di colore azzurro brillante circondata da cime frastagliate: questa zona è famosa per i suoi tunnel sotterranei e le trincee costruite durante la Prima Guerra Mondiale.

Distanza: 12 km

Dislivello: +846/-375 m

Giorno 5

Da Rifugio Lagazuoi a Rifugio Fedare, 9 km

Da Rifugio Lagazuoi a Rifugio Fedare, 9 km
Dal rifugio si scende al Passo Falzarego prima di iniziare a salire verso la vetta del Monte Averau. La camminata di oggi è impegnativa, ma lo splendido scenario vale sicuramente i vostri sforzi: si dice che il Rifugio Nuvolau, che incontrerete lungo la vostra passeggiata, offra alcuni dei panorami più belli dell'area delle Dolomiti.

Distanza: 9 km

Dislivello: +666/-510 m

Giorno 6

Da Passo Giau a Passo Staulanza, 13 km

Da Passo Giau a Passo Staulanza, 13 km
Oggi un breve trasferimento ti condurrà in cima al Passo Giau. Si attraversa la bellissima e selvaggia Val Cernera: i panorami sono incredibili, dalle cime frastagliate ai tranquilli prati. Lungo la passeggiata si può raggiungere con una breve deviazione il sito mesolitico di Mondeval, dove nel 1985 è stato rinvenuto uno scheletro ben conservato di un cacciatore di età mesolitica. Dal Monte Pelmo scenderai al Passo Staulanza per il pernottamento.

Distanza: 13 km

Dislivello: +573/-1038 m

Giorno 7

Da Passo Staulanza a Rifugio Tissi, 11 km

Da Passo Staulanza a Rifugio Tissi, 11 km
Questa mattina un transfer ti porterà ad Alleghe, da dove la funivia vi porterà al Col de Baldi. Da qui si cammina su un bel sentiero fino al Rifugio Coldai – dove è possibile fermarsi per una meritata pausa fino a proseguire verso il bellissimo lago montano Coldai. La meta di oggi è il Rifugio Tissi, situato in posizione panoramica a 2262 metri. Se hai ancora un po’ di energia, non perderti una passeggiata fino alla vicina vetta del Col Rean, con una splendida vista sulla valle di Alleghe e sulle aspre vette tutt’intorno.

Distanza: 11 km

Dislivello: +1060/-572 m

Giorno 8

Arrivederci Alta Via, 10 km

Arrivederci Alta Via, 10 km
Nell'ultimo giorno del tour scenderai gradualmente attraverso l'alta Val Civetta e la Sella di Pelsa lungo campi fioriti, sentieri di montagna e rifugi alpini dove potrete fare una bella pausa nel giardino alpino con vista sulla bellissima Valle Corpassa. Da qui si scende al Rifugio Capanna Trieste, dove un trasferimento ci porta ad Agordo. Il tuo accordo termina qui, a meno che tu non abbia prenotato un trasferimento o una notte extra con noi.

Distanza: 10 km

Dislivello: +94/-1327 m

Dettagli

È il viaggio per me?


Un viaggio perfetto per chi ama la montagna e ha esperienza di viaggi tra rifugi e gambe allenate a camminare in quota per più giorni consecutivi.

Anche se alcune giornate hanno la possibilità di essere accorciate - presentano, in questo caso, una versione lunga e una più corta motlo chiara nella documentazione, questo viaggio necessita comunque di un buon allenamento perchè si cammina ogni giorno da rifugio a rifugio; non si ha quindi la possibilità di sostare per un giorno, cosa che può avvenire in altri viaggi con più notte passate nello stesso luogo. 

Svolgendosi lungo sentieri di montagna, è sconsigliato a chi soffre di vertigini e non ha piena stabilità in cammino. 

Cosa è incluso


La quota comprende

  • 6 pernottamenti in dormitorio in rifugi (possibilità di bagno in comune) e 1 notte in camera in hotel, con prima colazione
  • 6 cene (tutti i giorni tranne giorno 1)
  • 1 pranzo al sacco
  • Transfer (Rifugio Fedare-Passo Giau e Rifugio Capanna Trieste-Agordo)
  • Descrizioni dettagliate del percorso in formato digitale, mappe, tracce GPS e App
  • assicurazione medico-bagaglio
  • supporto telefonico 24h su 24

La quota non comprende

  • viaggio per raggiungere le località di arrivo e partenza
  • trasporto bagaglio
  • i pranzi e le cene, salvo dove diversamente indicato.
  • le visite e gli ingressi - le mance
  • gli extra di carattere personale
  • eventuali tasse di soggiorno
  • tutto quanto non specificato sotto la voce “la quota comprende”

Servizi aggiuntivi

Si possono richiedere oltre ai servizi compresi nella quota

  • assicurazione annullamento
  • eventuali transfer per arrivare alla località di partenza o per ritornare dal punto di arrivo, che potranno essere quotati su richiesta
  • documentazione di viaggio cartacea (descrizione del percorso e mappe), spedita al primo hotel

Sistemazione


Lavoriamo con hotel 3*, B&B e agriturismi che rispecchiano il nostro modo di vivere il viaggio: sono strutture confortevoli e di carattere, che scegliamo una per una, gestite da persone appassionate e accoglienti.

Se non specificato diversamente nella scheda di viaggio, tutte forniscono camere private con bagno interno e colazione inclusa. 

Qui di seguito vedi alcuni esempi delle strutture utilizzate per questo viaggio, ma considera che potrebbero variare in base alla disponibilità del periodo. Potremmo quindi prenotare per te delle strutture diverse da quelle che vedi qui elencate, ma di pari categoria e scelte con cura secondo i criteri SloWays. 

Hotel Rosengarten - Dobbiaco
Rifugio Fodara Vedla - Fodara Vedla
Rifugio Ücia dles Muntagnoles - San Vigilio
Rifugio Lagazuoi - Cortina d'Ampezzo
Rifugio Staulanza - Zoldo Alto

Quando viaggiare


Sperimenterai il tipico clima di montagna. In giugno potrai ancora trovare delle chiazze di neve qua e là. Come in tutte le zone montuose, il tempo può essere imprevedibile e cambiare rapidamente, quindi è sempre bene controllare le previsioni del tempo prima di partire e portare sempre con sé un giaccone impermeabile, un cappello caldo e dei guanti.

Cosa portare


Maglie e pantaloni
Vi consigliamo di indossare pantaloni e pantaloncini comodi e magliette traspiranti: asciugano rapidamente, non assorbono umidità e sono acquistabili in molti negozi. Vi consigliamo di portare un paio di pantaloni larghi a indossare la sera. I pantaloncini sono utili in giornate particolarmente calde e umide.

Scarpe
L’importanza di avere un buon paio di scarpe è primaria. Vi invitiamo ad indossare scarpe robuste e di buona qualità, in grado di affrontare le diverse tipologie di terreno. Leggeri, resistenti all’acqua, traspiranti e con una buona protezione per le caviglie. FONDAMENTALE aver fatto diverse camminate con le scarpe nuove, prima di iniziare il cammino. Invece se le scarpe sono molto usate/vecchie, controllare che non si stia per scollare la suola. 

Scarpe da tennis/sandali
Vi consigliamo di portare con voi un paio di scarpe da tennis o sandali di buona qualità, da indossare la sera e durante le pause in cammino.

Calze e intimo
Portate delle calze di buona qualità, traspiranti e che asciugano velocemente. Ricordate di testarle prima di portarle in viaggio, per valutarne la comodità con gli scarponi. Portate una quantità di intimo sufficiente: tenete presente che le lavanderie a gettoni non sono garantite in tutte le strutture.

Giacche a vento, cappello, guanti
Consigliamo di portare indumenti caldi specialmente per la sera, in primavera e in autunno. Assicuratevi che siano adatti alle vostre esigenze: una giacca a vento leggera va bene anche per le sere d’estate. Se camminate in montagna o sulla costa, il tempo è imprevedibile anche d’estate: dovete quindi essere preparati ad ogni condizione atmosferica: nebbia, neve, pioggia, grandine. Vi consigliamo di avere sempre a portata di mano un paio di guanti e un cappello. 

Giacche e pantaloni impermeabili
Se venite colti da una pioggia improvvisa e indossate il key-way, dovreste rimanere asciutti. Sfortunatamente non tutti sanno che questi capi impermeabili si deteriorano con il tempo, perdendo qualità ed efficacia. In media durano tra 3 e 5 anni. Vi consigliamo di portare key-way con il cappuccio e pantaloni impermeabili con le zip ai lati, facilmente indossabili anche con gli scarponi.

Restrizioni di abbigliamento
Quando entrate nelle chiese o in luoghi di culto dovete indossare un abbigliamento appropriato: in molti di questi luoghi non sono accettati pantaloncini e canottiere. Vi consigliamo di portare una un telo per coprirvi le spalle (utile anche per evitare le scottature).

Borraccia e/o sacca idrica
Quando fai sport è molto importante essere e rimanere idratati, soprattutto se fa caldo. Bisogna bere prima di partire e durante l’attività. Consigliamo molto la sacca idrica perché puoi continuare a bere usando la lunga cannuccia, senza doverti fermare tutte le volte e togliere lo zaino per prendere la borraccia. Questa s’infila dentro allo zaino, ingombra poco perché piatta ed è capiente portando fino a 2Lt.

Bastoncini da trekking
Vivamente consigliati. Possono aiutare, in quanto scaricano una parte del peso dalle spalle alle bacchette. E' stato valutato che è come avere uno zaino pesante il 30% in meno, che non è poco. Ma occorre fare un po' di pratica, dato che la camminata di un quadrupede (con le due gambe naturali e i due bastoncini) è ovviamente diversa da quella di un bipede. Se soffrite di mal di schiena o alle ginocchia oppure non avete un granché di equilibrio, aiutano. 

Informazioni pratiche

La nostra App


Se viaggiate con uno smartphone o un tablet Apple o Android, potete scaricare gratuitamente la App di sloWays.

Nella sezione “itinerari” visualizzare il vostro itinerario e sarete in grado di localizzare costantemente la vostra posizione sulla mappa grazie alla tecnologia GPS. Maggiori informazioni su come utilizzare l'app sono contenute nei documenti del roadbook che vi verranno consegnati una volta prenotato il viaggio. 

Tra le funzioni della nostra App personalizzata: 

  • Navigazione offline; non è richiesta copertura internet dopo aver scaricato l'itinerario.
  • Accurata navigazione basata su tracce GPS
  • Autorotazione delle Mappe
  • Descrizione giornaliera dell'itinerario e tabella delle altitudini
  • Vista panoramica dell'itinerario e navigazione a livello strada
  • Allarme e vibrazione che ti avvisano se vai fuori strada
  • Opzione d'emergenza per inviarci la vostra posizione nel caso vi siate persi
  • Possibilità di segnalare un punto in particolare e fare foto georeferenziate per informarci di problemi particolari
  • info sugli hotel 

Wanderlust Nominee Best Specialist Tour Operator 2023
Wanderlust
Nominee Best Specialist Tour Operator 2023
Cambia la valuta:

I tuoi pagamenti online sono protetti.

Metodi di pagamento accettati:

VISA MASTERCARD MAESTRO SATISPAY

I tuoi pagamenti online sono protetti.

Metodi di pagamento accettati:

VISA
MASTERCARD
MAESTRO
SATISPAY
FTO ATTA member
100% Green Travelife
FTO ATTA member 100% Green Travelife

Organizzazione tecnica
S-Cape Countryside Travels srl
Borgo Allegri 16R
50122 Firenze FI
P. IVA 05227330486

© 2024 SloWays. All rights reserved.
Touroperator | S-Cape Countryside Travels srl | Borgo Allegri 16R 50122 Firenze FI, Italia
Partita IVA 05227330486
Questo sito utilizza cookies. Leggi la nostra politica-sulla-privacy.
extraSmallDevice
smallDevice
mediumDevice
largeDevice
largeDevice
largeDevice