via amerina scenic sight of the village calcata
via amerina scenic sight of the village calcata

Nel Lazio del Nord, Via Amerina |

Difficoltà
2
Distanza
106 km
durata
8 giorni | 7 notti
periodo
Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott
prezzo da
€ 751
Impronta CO2
111 Kg/persona
  1. Italia
  2.  | 
  3. Autoguidato
  4.  | 
  5. Codice del viaggio ITSW610

L'antica Via Amerina percorre luoghi storici e rappresentativi dell'alto Lazio.

Lungo il suo percorso, da Amelia a Roma, costeggia borghi unici e boschi incontaminati, che nascondono necropoli e rovine misteriose.


Le caratteristiche uniche di questa antica strada, che procede tra ponti e tagliate, la rendono una delle prime importanti architetture dell'espansionismo romano.

Oggi è una delle strade meglio conservate dell'Etruria meridionale. È un piccolo gioiello incontaminato per gli escursionisti in cerca di trekking vicino a Roma, la Città Eterna.
La Via Amerina fu costruita nel IV secolo a.C., durante l'espansionismo romano: i romani costruirono questa strada staccata dai principali insediamenti falisci, per escluderli e prevenire nuove rivolte. Nello stesso periodo costruirono la città di Falerii Novi, in cui vennero trasferiti i Falisci. Qui vi raccontiamo la Necropoli di Cavo degli Zucchi, la più grande necropoli falisca esistente. Un luogo suggestivo, ricco di fascino e mistero.


Basta leggere la descrizione degli itinerari per percorrerete per capire che la Via Amerina è uno scrigno di tesori archeologici inestimabili. Vi aspettano tombe falische, insediamenti rupestri, vie cave, torri, castelli, centri medievali e grotte preistoriche, oltre agli scorci naturalistici delle gole e della rigogliosa vegetazione.

RGB-pos (1) inagrofalisco logo 

Da non perdere

  • Campagna incontaminata, fra uliveti e cantine
  • Antichi villaggi e siti storici falischi, etruschi e romani: necropoli, Fortezza dei Papi
  • Orte, antica città e i suoi sotterranei
  • Riserve Naturali: Cavo degli Zucchi, Parco Valle del Treja
  • Piccoli, confortevoli alloggi a conduzione familiare con deliziose specialità culinarie

Itinerario

Giorno 1

Arrivo a Orte

Arrivo a Orte
Benvenuti ad Orte. Centro della Valle del Tevere, situata su un'alta rupe tufacea, appare circondata a nord e a est da un'ansa del fiume Tevere e a sud dal solco del suo affluente Rio Paranza. Per la sua posizione, all'incrocio delle strade che risalgono la valle del Tevere, Orte era considerata un'importante tappa commerciale. Godetevi una passeggiata tra le sue stradine e, se avete tempo, esplorate il suggestivo labirinto di gallerie di Orte Sotteranea.

Giorno 2

Transfer ad Amelia - da Amelia a Orte, 19 km

Transfer ad Amelia - da Amelia a Orte, 19 km
La vostra giornata inizia con un breve trasferimento mattutino che vi porterà all'inizio della Via Amerina, Amelia. La città si trova vicino al confine umbro, famosa per il suo bellissimo centro storico medievale. Dopo una breve visita al Museo Civico Archeologico e alla Cattedrale, il percorso prosegue verso il fiume Tevere entrando nella campagna laziale. All'orizzonte si scorge la meravigliosa scogliera di Orte, con la sua forma unica che ha attratto molti artisti.

Distanza: 19 km

Dislivello: +400/-580 m

Giorno 3

Da Orte a Agriturismo BioBagnolese, 10km

Da Orte a Agriturismo BioBagnolese, 10km
Lasciato il centro storico di Orte, il percorso prosegue ai piedi della rupe del paese. Continua il cammino alla volta di Vasanello, passando per l'insediamento rupestre di Palazzolo, i resti delle abitazioni medievali, la via Cava, i resti della Chiesa di San Giovanni, le necropoli dei Morticelli e l' ingresso alla Grotta delle Monache.

Distanza: 16 km

Dislivello: +405/-322 m

Giorno 4

Da Agriturismo BioBagnolese a Corchiano, 12 km

Da Agriturismo BioBagnolese a Corchiano, 12 km
Proseguendo vi troverete tra vigneti e noccioleti, risalirete la gola e attraverserete il fosso. Qui si trovano i resti del selciato dell'antica Via Amerina, nei pressi del Monumento Naturale WWF Pian Sant'Angelo (visitabile su prenotazione). Verso la fine della seconda tappa vi troverete nella zona di Corchiano. Dopo Pian Sant'Angelo raggiungerete un tratto aperto e ben curato della Via Amerina. La strada vi condurrà alla Chiesa della Madonna del Soccorso e, dopo un suggestivo percorso nel Monumento Naturale delle Forre, tra vie cave falische, asinelli, cascate e resti archeologici, raggiungerete il borgo sospeso di Corchiano.

Distanza: 12 km

Dislivello: +267/-309 m

Giorno 5

Da Corchiano a Nepi - Transfer a Calcata, 18 km

Da Corchiano a Nepi - Transfer a Calcata, 18 km
La tappa del percorso della Via Amerina che parte da Corchiano per arrivare a Nepi continua ad essere ricca di meraviglie naturalistiche ma soprattutto archeologiche, infatti attraversa il sito archeologico di Falerii Novi e la Necropoli di Cavo degli Zucchi. Partendo dall'antico borgo di Corchiano, immergetevi nel Monumento Naturale seguendo l'affascinante percorso delle gole, costeggiando splendide cascate e suggestivi massi tagliati per raggiungere il ponte romano. Seguite la strada comunale asfaltata fino a Falerii Novi, per attraversare la Porta di Giove e ammirare l'Abbazia cistercense di Santa Maria Falerii. Proseguite fino al Cavo degli Zucchi, grande taglio della Via Amerina e forse la più importante necropoli della Via. Passate il Rio Vicano, attraverso una tagliata e continuate sulla Via Amerina fino a imboccare Via San Paolo per arrivare al delizioso borgo di Nepi, passando davanti all'antico acquedotto in stile romano.

Distanza: 18 km

Dislivello: +438/-391 m

Giorno 6

Da Calcata a Campagnano di Roma/Formello, 19 km

Da Calcata a Campagnano di Roma/Formello, 19 km
Proseguendo da Calcata Vecchia, passando dal Monastero di Santa Maria di Castelvecchio, il percorso di oggi vi porterà al caratteristico borgo di Campagnano di Roma, ad un passo dalla città Eterna.

Distanza: 19 km

Dislivello: +580/-520 m

Giorno 7

Da Campagnano di Roma a La Storta, 22 km - treno fino a Roma

Da Campagnano di Roma a La Storta, 22 km - treno fino a Roma
L'escursione giornaliera si svolge lungo la campagna romana. L'itinerario è abbastanza pianeggiante con strade sterrate o sentieri di campagna, con solo qualche collina nella parte finale. È necessario attraversare un torrente e questo potrebbe essere più difficile proprio in particolari condizioni di portata dell'acqua. Al termine della passeggiata, da La Storta prendete il treno per Roma. Da qui si può vedere uno scorcio della cupola di San Pietro, prima di scendere verso la città per raggiungere infine Piazza San Pietro, punto di arrivo vostro e di molti pellegrini nel corso dei secoli. Sarete subito affascinati dalla magnifica storia, dai monumenti e dalle aree archeologiche di Roma. Scoprite gli straordinari ristoranti e la cucina tradizionale della città.

Distanza: 22 km

Dislivello: +451/-636 m

Giorno 8

Arrivederci Roma!

Arrivederci Roma!
Il viaggio e i nostri servizi terminano dopo la colazione, a meno che non abbiate prenotato una notte extra a Roma o in altre destinazioni in Italia.

Dettagli

È il viaggio per me?


Un viaggio in una parte di Lazio poco conosciuta, quella più Medievale e misteriosa. E' un cammino pieno di sorprese e meraviglie storiche e naturali, immerso nella natura. 

Fa per te se vuoi scoprire un cammino poco conosciuto ma bellissimo. 

Non è particolarmente difficile, ma necessita comunque di un po' di esperienza o di allenamento per percorrere ogni giorno tratte che toccano e superano i 20 km. 

Cosa è incluso


La quota comprende

  • 7 pernottamenti in camera doppia in hotels **/*** ,B&B e agriturismi con prima colazione
  • 1 cena (Agriturismo BioBagnolese)
  • trasporto bagagli da albergo ad albergo
  • Descrizioni dettagliate del percorso, mappe, tracce GPS e App
  • assicurazione medico-bagaglio
  • supporto telefonico 24h su 24

La quota non comprende

  • viaggio per raggiungere le località di arrivo e partenza
  • i pranzi e le cene, salvo dove diversamente indicato.
  • le visite e gli ingressi - le mance
  • gli extra di carattere personale
  • eventuali tasse di soggiorno
  • tutto quanto non specificato sotto la voce “la quota comprende”

Servizi aggiuntivi

Si possono richiedere oltre ai servizi compresi nella quota

  • supplemento camera singola
  • assicurazione annullamento
  • eventuali transfer per arrivare alla località di partenza o per ritornare dal punto di arrivo, che potranno essere quotati su richiesta

Sistemazione


Lavoriamo con hotel 3*, B&B e agriturismi che rispecchiano il nostro modo di vivere il viaggio: sono strutture confortevoli e di carattere, che scegliamo una per una, gestite da persone appassionate e accoglienti.

Se non specificato diversamente nella scheda di viaggio, tutte forniscono camere private con bagno interno e colazione inclusa. 

 

La Locanda della Chiocciola - Orte
BioBagnolese Agriturismo - Castel Bagnolo
Agriturismo Villa Amerina - Corchiano
Opera Suites - Calcata
Hotel Benigni - Campagnano
Hotel Domus Sessoriana - Roma

Quando viaggiare


Il clima nel Centro Italia è generalmente molto mite con differenze a seconda della geografia della regione, dalle coste e valli alle aree continentali. I mesi più caldi sono generalmente luglio e agosto, con temperature che variano dai 23°C ai 30°C; le valli spesso registrano temperature più elevate e non è raro che si raggiungano i 38°C ai 40°C. Mentre giugno e settembre offrono entrambi un bel tempo caldo. Naturalmente, ci sono sempre eccezioni o periodi di siccità che causano alcuni giorni di grande caldo. La primavera (aprile e maggio) e l'autunno (ottobre e novembre) sono secchi, con giorni di sole ma alta probabilità di pioggia. Il tempo può cambiare molto rapidamente e bisogna essere preparati alla pioggia, alla foschia, al vento, alla nebbia (e anche a grandine o neve ad altezze maggiori) - specialmente in primavera e autunno.

Cosa portare


Maglie e pantaloni
Vi consigliamo di indossare pantaloni e pantaloncini comodi e magliette traspiranti: asciugano rapidamente, non assorbono umidità e sono acquistabili in molti negozi. Vi consigliamo di portare un paio di pantaloni larghi a indossare la sera. I pantaloncini sono utili in giornate particolarmente calde e umide.

Scarpe
L’importanza di avere un buon paio di scarpe è primaria. Vi invitiamo ad indossare scarpe robuste e di buona qualità, in grado di affrontare le diverse tipologie di terreno. Leggeri, resistenti all’acqua, traspiranti e con una buona protezione per le caviglie. FONDAMENTALE aver fatto diverse camminate con le scarpe nuove, prima di iniziare il cammino. Invece se le scarpe sono molto usate/vecchie, controllare che non si stia per scollare la suola. 

Scarpe da tennis/sandali
Vi consigliamo di portare con voi un paio di scarpe da tennis o sandali di buona qualità, da indossare la sera e durante le pause in cammino.

Calze e intimo
Portate delle calze di buona qualità, traspiranti e che asciugano velocemente. Ricordate di testarle prima di portarle in viaggio, per valutarne la comodità con gli scarponi. Portate una quantità di intimo sufficiente: tenete presente che le lavanderie a gettoni non sono garantite in tutte le strutture.

Giacche a vento, cappello, guanti
Consigliamo di portare indumenti caldi specialmente per la sera, in primavera e in autunno. Assicuratevi che siano adatti alle vostre esigenze: una giacca a vento leggera va bene anche per le sere d’estate. Se camminate in montagna o sulla costa, il tempo è imprevedibile anche d’estate: dovete quindi essere preparati ad ogni condizione atmosferica: nebbia, neve, pioggia, grandine. Vi consigliamo di avere sempre a portata di mano un paio di guanti e un cappello. 

Giacche e pantaloni impermeabili
Se venite colti da una pioggia improvvisa e indossate il key-way, dovreste rimanere asciutti. Sfortunatamente non tutti sanno che questi capi impermeabili si deteriorano con il tempo, perdendo qualità ed efficacia. In media durano tra 3 e 5 anni. Vi consigliamo di portare key-way con il cappuccio e pantaloni impermeabili con le zip ai lati, facilmente indossabili anche con gli scarponi.

Restrizioni di abbigliamento
Quando entrate nelle chiese o in luoghi di culto dovete indossare un abbigliamento appropriato: in molti di questi luoghi non sono accettati pantaloncini e canottiere. Vi consigliamo di portare una un telo per coprirvi le spalle (utile anche per evitare le scottature).

Borraccia e/o sacca idrica
Quando fai sport è molto importante essere e rimanere idratati, soprattutto se fa caldo. Bisogna bere prima di partire e durante l’attività. Consigliamo molto la sacca idrica perché puoi continuare a bere usando la lunga cannuccia, senza doverti fermare tutte le volte e togliere lo zaino per prendere la borraccia. Questa s’infila dentro allo zaino, ingombra poco perché piatta ed è capiente portando fino a 2Lt.

Bastoncini da trekking
Vivamente consigliati. Possono aiutare, in quanto scaricano una parte del peso dalle spalle alle bacchette. E' stato valutato che è come avere uno zaino pesante il 30% in meno, che non è poco. Ma occorre fare un po' di pratica, dato che la camminata di un quadrupede (con le due gambe naturali e i due bastoncini) è ovviamente diversa da quella di un bipede. Se soffrite di mal di schiena o alle ginocchia oppure non avete un granché di equilibrio, aiutano. 

Informazioni pratiche

Come arrivare


Ci sono diversi treni locali che vanno dalla stazione da Roma a Orte. 
Il viaggio dura 1/ 2 ore a seconda del treno che si prende. 
Per maggiori dettagli e prezzi aggiornati visitare il sito web www.trenitalia.com o chiamare i numeri +39.89.20.21/ +39.06.30.00. È possibile raggiungere la stazione ferroviaria con autobus pubblici o taxi.

La nostra App


Se viaggiate con uno smartphone o un tablet Apple o Android, potete scaricare gratuitamente la App di sloWays.

Nella sezione “itinerari” visualizzare il vostro itinerario e sarete in grado di localizzare costantemente la vostra posizione sulla mappa grazie alla tecnologia GPS. Maggiori informazioni su come utilizzare l'app sono contenute nei documenti del roadbook che vi verranno consegnati una volta prenotato il viaggio. 

Tra le funzioni della nostra App personalizzata: 

  • Navigazione offline; non è richiesta copertura internet dopo aver scaricato l'itinerario.
  • Accurata navigazione basata su tracce GPS
  • Autorotazione delle Mappe
  • Descrizione giornaliera dell'itinerario e tabella delle altitudini
  • Vista panoramica dell'itinerario e navigazione a livello strada
  • Allarme e vibrazione che ti avvisano se vai fuori strada
  • Opzione d'emergenza per inviarci la vostra posizione nel caso vi siate persi
  • Possibilità di segnalare un punto in particolare e fare foto georeferenziate per informarci di problemi particolari
  • info sugli hotel 

Wanderlust Nominee Best Specialist Tour Operator 2023
Wanderlust
Nominee Best Specialist Tour Operator 2023
Cambia la valuta:

I tuoi pagamenti online sono protetti.

Metodi di pagamento accettati:

VISA MASTERCARD MAESTRO SATISPAY

I tuoi pagamenti online sono protetti.

Metodi di pagamento accettati:

VISA
MASTERCARD
MAESTRO
SATISPAY
FTO ATTA member
100% Green Travelife
FTO ATTA member 100% Green Travelife

Organizzazione tecnica
S-Cape Countryside Travels srl
Borgo Allegri 16R
50122 Firenze FI
P. IVA 05227330486

© 2024 SloWays. All rights reserved.
Touroperator | S-Cape Countryside Travels srl | Borgo Allegri 16R 50122 Firenze FI, Italia
Partita IVA 05227330486

Noi e terze parti selezionate utilizziamo cookie o tecnologie simili per finalità tecniche e, con il tuo consenso, anche per le finalità di funzionalità e marketing (con annunci personalizzati) come specificato nella cookie policy. Il rifiuto del consenso può rendere non disponibili le relative funzioni.

extraSmallDevice
smallDevice
mediumDevice
largeDevice
largeDevice
largeDevice