sloWays srl - E-mail: info@sloways.eu - Telefono +39 055 2340736 - WWW.SLOWAYS.EU

NEW TRIPS WALKING
stile :
Difficoltà :
durata :
7 giorni
periodo:
Apr Mag Giu Lug Ago Set Ott
Codice:
ITSW460
Toscana del Sud: Argentario e Isola del Giglio - Italy
Toscana del Sud: Argentario e Isola del Giglio
7 giorni, prezzo da
  € 494

Il nome dell’Isola del Giglio deriva da “Aegilium”, in latino “isola della capra”. A sole 10 miglia dal promontorio dell'Argentario, è uno dei gioielli più splendenti del mar Tirreno.

È la seconda per estensione tra le isole dell'Arcipelago Toscano ed è conosciuta soprattutto per le sue bellezze naturali: il mare cristallino, con fondali ricchi e pescosi, fanno da cornice ad una natura al 90% incontaminata dove la bassa vegetazione mediterranea regna ancora incontrastata con i suoi colori e profumi. Belle spiagge sabbiose e calette isolate, antichi sentieri immersi in una natura rigogliosa, panorami mozzafiato, un pittoresco porto e il suggestivo borgo medievale di Giglio Castello fanno dell'isola del Giglio un tesoro da scoprire.

Dall'altro lato, anche il promontorio del Monte Argentario è stato perlungo tempo un'isola. Gradualmente, a causa delle correnti marine, si formarono due banchi di sabbia che unirono l'isola alla terraferma. Tra di loro sorge il comune di Orbetello, anch'esso attaccato alla terraferma da una diga artificiale. Il risultato è la laguna di Orbetello, uno dei luoghi più belli e interessanti della Maremma, così importante dal punto di vista ecologico da essere tutelata dal WWF.

È la meta ideale per tutti coloro che amano un rapporto genuino con la natura e l'ambiente rustico della campagna, il mare, le passeggiate, il birdwatching, i minerali e l'affascinante mondo sottomarino.

                                                 pin_02

I consigli di SloWays:

  • Natura incontaminata e ambiente isolano unico, parte del Parco Nazionale dell'Arcipelago Toscano;
  • Alloggi familiari, confortevoli e accoglienti nei piccoli paesi di Porto Ercole, Porto Santo Stefano e Giglio Porto;
  • Ricca flora e fauna mediterranea;
  • Gente del posto amichevole con un patrimonio culturale unico;
  • Cucina superba, tra cui tonno, olive marinate, zuppa di fagioli, panficato, calamari ripieni e vini eccezionali

Itinerario

Giorno 1   Arrivo a Giglio Porto
 

Giglio Porto si raggiunge con un’ora di traghetto da Porto Santo Stefano (traghetto dalle 6:00 alle 20:00). L'isola del Giglio è un luogo tranquillo, dove appena arrivato sentirai il tocco gentile della natura e il passaggio della storia.

Giorno 2   Da Giglio Porto a Giglio Campese (14,5 km o 9,5 km)
 

La prima passeggiata di questo viaggio alla scoperta della costa meridionale della Toscana è un percorso panoramico nella parte settentrionale dell'isola, lungo strade sterrate e sentieri. Lungo il cammino si possono ammirare panorami del Promontorio dell'Argentario e della costa toscana oltre all'Elba, Montecristo e la Corsica e lo splendido belvedere di Punta Faraglione. Alla fine della passeggiata si prende l'autobus per Giglio Porto o Giglio Castello.

Giorno 3   Da Giglio Castello a Giglio Porto (13,5 km o 15,5 km)
 

Oggi esplorate la selvaggia e remota parte meridionale dell'isola del Giglio. Dopo il breve tragitto in autobus si arriva nell'insediamento medievale di Giglio Castello, che merita assolutamente una visita: in particolare non perdetevi l'imponente castello, denominato Rocca Aldobrandesca.

Dopo un buon caffè e una passeggiata si percorre il crinale da Giglio Castello, scendendo verso Punta del Capel Rosso, il punto più meridionale dell'isola, dove si trova un bellissimo faro. Da qui si può godere di una vista a 360 °, con la costa toscana a est e le isole di Montecristo e la Corsica ad ovest. Quindi si attraversano nuovamente le colline e si scende a Giglio Porto. È possibile accorciare il percorso (2 km) se necessario. Più tardi, prendete il traghetto per tornare a Porto Santo Stefano

Giorno 4   Passeggiata ad anello da Porto S. Stefano (10 km o 15 km)
 

Porto Santo Stefano è ancora un vivace borgo di pescatori, da sempre base dei marinai del Tirreno. Anche i romani hanno lasciato molte tracce del loro passaggio in quella che loro chiamavano “Portus Traianus”. Gli abitanti di Santo Stefano sono anche chiamati “sarracchiai”, dalla tradizione iniziata nel 1700 di utilizzare le foglie di sarracchio per produrre funi per le barche.

La passeggiata odierna vi porta lungo le catene collinari che circondano Porto Santo Stefano. Lungo l'itinerario si possono godere di splendidi panorami sulla costa dell'Argentario e sulla Laguna di Orbetello. Da Capo d'Uomo si possono vedere l'isola del Giglio e l'isola di Giannutri. L'itinerario si sviluppa su ghiaia e sentieri sterrati.

Giorno 5   Da Porto S. Stefano a Porto Ercole (18 km o 14,5 km)
 

Porto Ercole, che raggiungerete al termine della passeggiata odierna, è nella lista dei “Borghi più belli d'Italia”… vedrete perché! Fu fondata dagli Etruschi e poi conquistata dai Romani. Interessante il fatto che oggi gli abitanti festeggino (in maggio) l'attacco subìto dai loro avi da parte del Pirata Barbarossa nel 1544, dove la città fu completamente distrutta: tutti possono partecipare, abbigliandosi da pirata! L'itinerario attraversa tutto il promontorio dell'Argentario da Porto Santo Stefano a Porto Ercole. È una lunga camminata che può essere accorciata se necessario. L'itinerario è ricco di punti panoramici da cui è possibile vedere un lungo tratto di costa. È inoltre possibile ammirare le fortezze spagnole che circondano Porto Ercole.

Giorno 6   Passeggiata a Porto Ercole via Monte Argentario (17 km o 15,5 km)
 

Dopo un breve viaggio in autobus si raggiunge la vetta del Monte Argentario. E’ una escursione impegnativa per la lunghezza e il dislivello. Si cammina prevalentemente all'interno del bosco raggiungendo alcuni punti panoramici spettacolari da dove si possono vedere la Laguna di Orbetello, la costa maremmana e le isole. Al km 5 si può visitare il Santuario della Presentazione.

Giorno 7   Arrivederci Toscana!
 

Il vostro viaggio termina dopo la colazione, a meno che non abbiate prenotato un trasferimento o una notte extra con noi.

Informazioni pratiche

Incluso

La quota comprende:

· pernottamenti in camera doppia in hotel 3/4* e agriturismi con colazione

· Trasporto bagagli da albergo ad albergo

· mappe e descrizione dettagliata dell’itinerario

· supporto telefonico 24h su 24

. assicurazione medico-bagaglio

 

La quota non comprende:

· viaggio per raggiungere le località di arrivo e partenza

· i pranzi e le cene, salvo dove diversamente indicato

· le visite e gli ingressi - le mance

· gli extra di carattere personale

· eventuali tasse di soggiorno

· tutto quanto non specificato sotto la voce “la quota comprende”

 

Servizi aggiuntivi:

Si possono richiedere oltre ai servizi compresi nella quota

· supplemento camera singola

· supplemento mezza pensione

· eventuali transfer per arrivare alla località di partenza o per ritornare dal punto di arrivo, che potranno essere quotati su richiesta