sloWays srl - E-mail: info@sloways.eu - Telefono +39 055 2340736 - WWW.SLOWAYS.EU

NEW TRIPS WALKING
stile :
Difficoltà :
durata :
7 giorni
periodo:
Dal 27 Maggio al 2 Giugno
Codice:
ITGWS01
In gruppo sul Cammino Materano (27 maggio-2 Giugno) - Italy
7 giorni, prezzo da
  € 795

Stiamo camminando lungo una strada silenziosa, tra il verde intenso dei campi ed il giallo brillante del sole. L'aria del mattino è piacevole, fresca e frizzante, e ti accarezza il viso. L'unico suono è quello dei passi del tuo gruppo - fino ad un belare di pecore lontano, un gregge guidato da un pastore che ci saluta con un sorriso. 

Siamo partiti da Bari, con il fascino antico della sua città vecchia, e arriveremo a Matera, un luogo magico come nessun altro al mondo - una piccola Gerusalemme dall'anima tutta italiana, un presepe vivente animato tutto l'anno. 

In mezzo, il viaggio: un giorno uliveti, mandorli e fiori selvatici ci accompagnano lungo un cammino piacevole e rilassante, perfetto per pensare. Quello dopo ci avventuriamo tra cespugli, campi e piccoli anfratti - diventiamo più energici e avventurosi, il corpo si anima.

Attraversiamo paesi pugliesi dove siamo accolti come ospiti d'onore, affacciati su profonde gravine, i centri storici come labirinti di pietra in cui perdersi per ritrovarsi. 

Alla fine della giornata arriviamo in un luogo, ma soprattutto da alcune persone: un'umanità viva e accogliente, che ci farà sentire ogni giorno un po' più a casa. 

La Via Materana è quasi una meditazione in cammino, un percorso che ci riconnette con i piaceri ancestrali e semplici della vita. Come una birra fresca e una cialedda all'ombra della cattedrale. 

 

    pin_02

I consigli di SloWays:

  • Cammina lungo gli antichi "tratturi" che attraversano campagne di olive, mandorli e ciliegi
  • Scopri la calorosa accoglienza di Pugliesi e Lucani
  • Visita i Sassi di Matera, patrimonio UNESCO dal 1993 e Capitale Europea della Cultura 2019
  • Lasciati sorprendere da gioielli storici come Altamura e Gravina di Puglia
  • Esplora il dedalo di viuzze di Bari Vecchia, un'autentica città nella città

Itinerario

Giorno 1   Arrivo a Bari (27/5)
 

Il nostro viaggio parte da Bari, città costiera dal cuore antico. E il cuore pulsante è la sua città vecchia.

La città è tutta da esplorare a piedi, e noi lo facciamo con un tour guidato: la Basilica di San Nicola, nella cui cripta fedeli Ortodossi pregano con fervore davanti alle reliquie di San Nicola; il Castello Normanno-Svevo, in cui dimorò l'imperatore illuminato Federico di Svevia; e il lungomare, dove passeggiando in compagnia del mare ammiriamo la sfilata di splendidi palazzi Liberty. 

Giorno 2   Da Bari a Cassano delle Murge (28/5) - 12 Km
 

Questa mattina puoi scegliere di trascorrere qualche ora in più esplorando Bari, o metterti subito in cammino. Qualche chilometro fuori Bari, ed è subito pace. Intorno a noi uliveti e vigneti, noci, peschi, mandorli e noccioli, querce ombrose. Sul nostro cammino ci imbattiamo in masserie abbandonate, resti di trulli e attrezzi agricoli, lasciti dei contadini locali passati a mezzi più moderni. 

La destinazione di oggi è Cassano delle Murge: un paese che sa d'altri tempi, con i suoi vicoli stretti e le Case Torri di origine medievale, archi e finestrelle, ripide gratinate e ampie piazze, punto di aggregazione dei locali. 

Oggi si dorme in un agriturismo, dove ci godiamo una cena a base di prodotti locali: qui la carne è fatta su un fornello all'aperto e la pasta è condita con cicoria e ricotta forte. 

Giorno 3   Da Cassano delle Murge a Santeramo (29/5) - 21,5 Km
 

Questa mattina ci immergiamo nel bosco di Mesola: camminiamo tra roverelle, lecci e pini d'Aleppo, tra il suono delle cicale e quello attutito degli uccelli. 

Continuiamo tra strade sterrate e muretti a secco, tra piccole pinete in cui godersi un po' di fresco e campi popolati da greggi di pecore. 

Oggi arriviamo a Santeramo in Colle: qui puoi sederti in piazza e goderti una granita, mentre il corso si anima sotto i tuoi occhi e i vari circoli cittadini si raggruppano in rumorosi gruppetti. Anche qui i "fornelli pronti" sfrigolano pronti a cucinare il taglio di carne che preferisci. 

Giorno 4   Da Santeramo ad Altamura (30/5) - 24 Km
 

Il percorso di oggi si snoda nel Parco Nazionale dell'Alta Murgia: qui in primavera i campi sono colorati da fiori selvatici coloratissimi, mentre d'estate il paesaggio si fa lunare, nei caldi toni dell'erba bruciata. Sulla nostra strada masserie e jazzi per le greggi, aree archeologiche e grotte con affreschi antichi. 

Se hai voglia di una sosta dal gusto autentico, fermati alla Masseria Scalera: qui puoi gustare formaggio e pane fatto in casa accompagnato da buon vino rosso, il pranzo del contadino pugliese. 

Oggi ci attende Altamura, città fondata da Federico II di Svevia: Altamura è uno spaccato di vita Pugliese - il corso che si accende di sera con le famiglie a passeggio, gli anziani che chiacchierano seduti sulle panchine in piazza, i forni dove ogni giorno viene prodotto con passione il Pane d'Altamura, prodotto DOP fatto con farina di semola.

Una visita consigliata è quella al Museo Archeologico: qui si racconta la storia dell'Uomo di Altamura, un esemplare di Uomo di Neanderthal il cui scheletro ben conservato è stato trovato in una grotta appena fuori la cittadina, e della valle dei Dinosauri, un luogo unico al mondo (purtroppo chiuso) che raccoglie un numero impressionante di impronte di dinosauri di ogni tipo. 

Giorno 5   Da Altamura a Gravina in Puglia (31/5) - 24,4 Km
 

Oggi il cammino è attraverso l’aperta campagna: campi di graminacee e girasoli, orti e campi. 

Il nome di Gravina, il paese in cui giungiamo oggi, significa burrone: la città è letteralmente costruita ai margini di un ampio canyon, una vista incredibile a cui affacciarsi dopo una visita alla bella cattedrale. 

La storia di Gravina si trova scavando nella roccia. E' da cercare nel sottosuolo, dove sotto la città moderna esiste un'altra città sotterranea - scavata nei secoli nella roccia tufacea. Cantine per la conservazione del vino, chiese rupestri, stalle... un mondo sotterraneo tutto da esplorare, accompagnati dai ragazzi del paese che, se optate per una visita guidata, vi condurranno con passione nei meandri sotterranei della loro città. 

Giorno 6   Da Gravina a Borgo Picciano transfer Matera (1/6) - 10Km
 

Attraversa il ponte di pietra: ai tuoi lati si estende l'immensa Gravina che dà il nome alla città. Sotto i tuoi piedi la Via Appia, che collegava Roma all'importante porto di Brindisi.  

Proseguendo lungo il cammino, il sentiero ci conduce fino al Parco Archeologico di Botromagno. Da qui, un transfer ci accompagnerà fino all'affascinante Matera, città dei sassi, patrimonio Unesco. Cena libera e pernotto in hotel.

 

Giorno 7   Visita di Matera e partenza (2/6)
 

La mattina inizia in questa città magica. Per chi non è mai stato qui, il mistero di cosa davvero sia Matera permane fino a giungere ad un belvedere da cui si apre la vista sui Sassi. Case scavate nella roccia, costruite una sopra l'altra, testimonianza di un passato antico che da vergogna d'Italia è divenuto patrimonio Unesco nel 1993 e ha fatto da set ad un gran numero di film.

Un vero museo a cielo aperto, un labirinto di B&B, laboratori artigianali e ristorantini ospitati da sassi, affacciato sul profondo canyon della Gravina. 

Matera è città Europea della Cultura 2019, e questo sarà un anno di festa: aspettati di trovarla viva e celebrante, accesa in ogni suo angolo, e unisciti alle celebrazioni. Sei arrivato alla fine del viaggio, e questa festa è anche per te. 

La mattina visiteremo la città con la nostra guida per terminare all'ora di pranzo. Pomeriggio a disposizione per continuare la vostra visita o rientare a casa.

Informazioni pratiche

Stazione di Bari Centrale

Incluso

La quota comprende:

La quota non comprende:

Servizi aggiuntivi:

 

Il viaggio è confermato al raggiungimento del numero minimo di 6 partecipanti