Email
phone: 055 2340736
FAQ
TROVA il tuo viaggio ideale!
TROVA il tuo
viaggio ideale!
Durata?
Il Cammino di Oropa in gruppo
stile :
Difficoltà :
durata :
4 giorni
periodo:
30/4, 4/6, 25/6, 6/8, 20/8, 3/9, 1/10, 30/10
Codice:
ITGWS04
prezzo da € 349
Il Cammino di Oropa in gruppo

Foto

Il Cammino di Oropa in gruppo

Il Cammino di Oropa in gruppo - 4 giorni

Date:

  • Dal 30 Aprile al 3 Maggio garantito (raggiunto numero minimo di partecipanti)
  • Dal 4  al 7 Giugno
  • Dal 25 al 28 Giugno
  • Dal 6 al 9 Agosto
  • Dal 20 al 23 Agosto
  • Dal 3 al 6 Settembre
  • Dal 1 al 4 Ottobre
  • Dal 30 Ottobre al 2 Novembre 

Sapevi che tra la pianura del Po e le pendici delle Alpi piemontesi si trova un territorio meraviglioso, tra natura incontaminata e sentieri in grado di soddisfare camminatori ai primi passi ed escursionisti accaniti? E' il Biellese, ed il Cammino di Oropa è il modo migliore per esplorarlo.

Ideale per chi è al primo cammino o chi non ha mai viaggiato a piedi. Un viaggio di quattro giorni, da Santhià al Santuario di Oropa, tra i più importanti luoghi di culto mariano al mondo, la cui cupola è visibile da gran parte del Piemonte; quattro tappe varie e bellissime, tra la natura incontaminata e le bellezze storico-artistiche di un territorio che si estende dalla pianura agricola verso la Serra Morenica - l'anfiteatro morenico più grande d'Europa - fino alle Alpi Biellesi, con le loro cime frastagliate.

Ogni giorno ci attenderà un ambiente naturale diverso e sorprendente, da antichi boschi a prati sconfinati, dai villaggi agli antichi ricetti. - borghi fortificati oggi animati da nuova vita ed energia - fino all'energia dei santuari mariani, luoghi di pace ed ascolto. Un viaggio sia esteriore che interiore dove scoprirai quanto sei più forte di quel che credi, che dopo i mesi di lontananza fisica ci permette di riavvicinarci e rafforzare i legami tra compagni di viaggio.

Un viaggio perfetto per chi vuole affrontare per la prima volta un percorso a tappe di difficoltà crescente, che sorprende e diverte anche i camminatori più esperti. Come ogni cammino che si rispetti, il Cammino di Oropa ha una credenziale (passaporto del pellegrino, da compilare con i timbri dei posti tappa) e un Testimonium (Attestato che certifica l'avvenuta percorrenza).

Scopri di più grazie alle parole di uno dei creatori del Cammino di Oropa, Alberto Conte, ospite durante la puntata di Geo del 10 maggio 2019.

Il viaggio è confermato al raggiungimento del numero minimo di 8 partecipanti

Itinerario
Giorno 1: Da Santhia' a Roppolo, 15,1 Km
Giorno 2: Da Roppolo a Sala Biellese, 17,5 Km
Giorno 3: Da Sala Biellese al Santuario di Graglia, 16 Km
Giorno 4: Dal Santuario di Graglia al Santuario di Oropa, 13,7 Km

Giorno 1:    Da Santhia' a Roppolo, 15,1 Km

Il nostro viaggio inizia con il ritrovo alla stazione ferroviaria di Santhià. Indossato lo zaino, dove portiamo le poche cose che ci servono per questi giorni, imbocchiamo la Via Francigena, il più famoso e antico cammino Italiano - una via percorsa da pellegrini, soldati e cavalieri che dal Valico del Gran San Bernardo attraversa l'Italia fino a Roma. Noi la seguiamo in direzione delle colline dell'anfiteatro morenico d'Ivrea, dosando i passi, imparando a conoscere il ritmo del tuo cammino.

A Cavaglià possiamo fermarci per merenda – per una spinta in più prova i baci di Biella, un classico Bacio di Dama vivacizzato da una punta di rhum, o opta per un classico canestrello - prima di proseguire. La meta è Roppolo, dominata da un imponente castello – dal quale si gode lo splendido panorama sul Lago di Viverone: se hai ancora voglia di due passi, lo raggiungiamo per goderci il tramonto e ammirarlo al meglio, mentre cielo e acqua si confondono in un mosaico di tinte calde.

Giorno 2:    Da Roppolo a Sala Biellese, 17,5 Km

E' il momento di immergersi nella natura: partiamo alla volta delle colline boscose della Serra d'Ivrea, l'anfiteatro morenico più grande d'Europa. Lungo la via, si erge davanti a noi un borgo fortificato: è un ricetto medievale, un insieme di case circondate da mura e torri che offrivano rifugio alla comunità locale in caso di pericolo. Da quello di Viverone, dove puoi fare una pausa, puoi ammirare un bellissimo panorama sull'anfiteatro morenico e sul Lago di Viverone.

Risaliamo verso al paesino di Zimone, dove possiamo visitare il Monastero di Bose - sede della comunità fondata da Padre Enzo Bianchi - e l'antico Borgo di Magnano con il suo ricetto e un antico mulino (ottimo per fare un po' di shopping di prodotti locali e conoscere la storia della determinata fondatrice) prima di arrivare al Camping Future in Nature di Sala Biellese.

Giorno 3:    Da Sala Biellese al Santuario di Graglia, 16 Km

Nella tappa di oggi ci immergiamo subito tra i boschi antichi della Serra Morenica, intervallati da ampi prati e antichi casali che punteggiano il verde. Risalendo verso Donato, i panorami sulle Alpi Biellesi si fanno ancora più suggestivi, un orizzonte sempre presente le cui cime frastagliate sono spesso tinte di neve bianchissima.

La meta di oggi è molto speciale: si tratta dell’antico Santuario di Graglia, alle pendici del Mombarone, lo spartiacque tra Piemonte e Val d'Aosta. Uno dei più importanti santuari mariani del Piemonte, Graglia è un luogo ricco di energia a tutti percepibile, in grado di infondere una pace e serenità di cui solo luoghi di armonia in mezzo alla natura sono tanto permeati. 

Giorno 4:    Dal Santuario di Graglia al Santuario di Oropa, 13,7 Km

Stamani partiamo presto e il cammino ci porta tra boschi e mulattiere lungo il fianco del Mombardone, attraversando piccoli guadi e saliscendi panoramici, fino a giungere a Sordevolo con il suo bel centro storico. La meta è vicina, ma le immagini da imprimere nella tua memoria non sono finite: da qui infatti è un alternarsi di boschi, pascoli e splendide viste sulla Valle Padana, fino a giungere a Favaro, punto di partenza della salita finale verso il Santuario.

Seguiamo l'antico tracciato della Tranvia che univa un tempo Biella allo scenografico Santuario di Oropa, il punto finale del tuo cammino, tra i più importanti santuari mariani del mondo. Dopo la visita a Oropa, un transfer ci riporterà a Santhia, dove ci saluteremo dandoci l'appuntamento al prossimo viaggio.

Sistemazione

Sistemazione in camere multiple condivise (camera doppia dove disponibile) presso hotel, b&b, campeggi o foresterie. Possibilità di camera singola con supplemento

Informazioni pratiche

Santhià è raggiungibile con il treno, stazione di Santhià, da Milano e da Torino.

Da Oropa, discesa con il bus per Biella, linea Atap 360.

Orari a questo link: http://www.atapspa.it/linea/linea-360/

Da Biella potete prendere il treno per raggiungere poi la vostra destinazione

Per i treni consultare il sito di trenitalia: https://www.trenitalia.com/

tracce GPS disponibili su richiesta. Ti forniremo comunque accesso alla nostra APP personalizzata di autonavigazione, utilizzabile anche offline

Incluso

La quota comprende:

• 3 Pernottamenti in camera multipla (doppia dove disponibile) con colazione

• 2 cene

• Transfer di ritorno Oropa-Santhia

• Credenziale del Pellegrino

• assicurazione medico – bagaglio

• Accompagnatore per tutto il tragitto

 

La quota non comprende:

• viaggio per raggiungere le località di arrivo e partenza

• le bevande ai i pranzi e le cene, salvo dove diversamente indicato

• le visite e gli ingressi - le mance

• gli extra di carattere personale

• eventuale tassa di soggiorno

• trasporto bagaglio

 

Servizi aggiuntivi:

Si possono richiedere oltre ai servizi compresi nella quota:

• supplemento camera singola

• trasporto bagaglio (160 Euro totali, da dividere per il numero di persone aderenti)

 

 

Il viaggio è confermato al raggiungimento del numero minimo di 5 partecipanti
La tua guida:
Informazioni

Organizzazione tecnica
S-Cape Countryside Travels srl
Borgo Allegri 16R
50122 Firenze FI
P. IVA 05227330486

Fiavet ATTA member
100% Green Travelife
Questo sito utilizza cookies. Leggi la nostra politica-sulla-privacy.
extraSmallDevice
smallDevice
mediumDevice
largeDevice